Amarone della Valpolicella Docg Pietro del Cerro

Ca' dei Frati

50.00 IVA inclusa

Ci fu un tempo in cui i Dal Cero erano veronesi. Oggi Igino, Gian Franco e Anna Maria tornano tra le terre orientali veronesi, terra di nascita del padre Pietro, a cui è dedicata questa bottiglia, per ribadire la loro storia e riassaporare il vento di quei luoghi. Lo fanno con un vino emblema della produzione enologica veronese nel mondo, l’Amarone. Il colore rubino rapisce per il suo timbro e la sua intensità. La frutta è esuberante con una piacevolissima amarena che si fonde con note di cioccolato e spezie dolci. La finezza eleva la componente floreale e la rosa purpurea. Note balsamiche emergono sempre più convintamente, con note di anice stellato e mentuccia selvatica. Gli elementi terziari sono sottili e lasciano percepire piacevoli note di arabica e tabacco gentile. A tavola trova la sua massima espressione con i formaggi stagionati, le carni a lunga cottura, i brasati e la selvaggina.

4 disponibili

Descrizione

Ci fu un tempo in cui i Dal Cero erano veronesi. Oggi Igino, Gian Franco e Anna Maria tornano tra le terre orientali veronesi, terra di nascita del padre Pietro, a cui è dedicata questa bottiglia, per ribadire la loro storia e riassaporare il vento di quei luoghi.

Informazioni aggiuntive

Uve

, ,

Cantina

Regione

Abbinamento gastronomico

, ,

Dettagli

ANNO 2013
TEMPERATURA 16° – 18°C
GRADAZIONE 17 % Vol
COLORE Rosso rubino.
PROFUMO Note balsamiche emergono sempre più convintamente, con note di anice stellato e mentuccia selvatica.
GUSTO La frutta è esuberante con una piacevolissima amarena che si fonde con note di cioccolato e spezie dolci.